26 aprile 2008

B ed i Giornalisti

"Senza giornali vivremo meglio, ne' converra'". Sono parole di Silvio Berlusconi alla prima conferenza stampa dopo le elezioni il 15 aprile 2008. "E' una festa per tutti noi, il lunedi' di Pasqua", cioe' il giorno in cui i quotidiani non escono. E la stampa internazionale? "E' il trionfo dei pregiudizi. Ma non mi preoccupo, non penso di dare ascolto. Con i fatti metteremo tutti a posto". Una conferenza stampa incredibile, dove dalla sala si appludiva alle battute di Berlusconi. Sembrava di stare allo stadio. E' peggio un premier che attacca i giornalisti o i giornalisti che applaudono quando vengono attaccati da un premier? Surreale. Ma niente se paragonato alla conferenza stampa con Vladimir Putin, quella dove alla domanda di una reporter russa Berlusconi ha risposto imitando il gesto del mitra. Una battuta, per carita'. Ma Anna Politkovskaja, probabilmente, non l'avrebbe trovata molto divertente.

[Editoriale di Giovanni De Mauro su Internazionale in edicola]