27 marzo 2011

Lettera aperta ai dittatori

 Caro Dittatore,
scrivo questo breve messaggio semplicemente per darti un consiglio: non fare affari con noi occidentali democratici, perché prima prendiamo i tuoi soldi e le tue risorse e poi ti bombardiamo.

Cordiali saluti