22 aprile 2004

Cabina telefonica


Ogni tanto nel mio pellegrinare tra il lavoro e casa mi chiedo se mi trovo in un treno o in una cabina telefonica. Capisco che spesso comunicare sia una necessità. Un paio di volte (in circa 2 anni di treno) mi è capitato anche a me di dover fare una telefonata. Ma c'è modo e modo.
Iniziamo dalle suonerie: siamo passati da trilli assordanti a compilation top 10. Più che un treno mi sembra di stare a Mtv. Dal punto di vista sonoro le suonerie polifoniche sono decisamente meno fastidiose all'orecchio ma ciò non toglie che ascoltare il ritornello di Caparezza 5 potrebbe far venire i capelli ricci a chiunque.
Molte persone ormai mi sembra di conoscerle, secondo voi si fanno problemi a parlare di fatti personali ad alta voce? Neanche mezzo. Manca solo che qualcuno racconti la sua ultima serata amorosa e poi le ho sentite tutte.
Solo il tunnel ti da quell'attimo di pace. Ma costa caro, perchè appena c'è di nuovo campo è una vera e propria sinfonia!
E non dimentichiamoci i giochini! Eh si, perchè da quando java è imperversato su tutti i dispositivi ormai sembra di stare in un lan party!!
Se un giorno sentirete parlare di un virus che infettando l'apparecchio abbassa il volume della suoneria potreste avere una mezza idea da dove sia partito.