30 giugno 2004

Uranio impoverito forse una piccola svolta

È morto dopo una malattia contratta in una serie di missioni all'estero. E la colpa è del materiale radioattivo utilizzato nei teatri di guerra. Riconosciuto per la prima volta il "danno biologico". Ora lo Stato dovrà versare 500.000 euro.

Quindi per la prima volta viene effettuato il collegamento causa/effetto tra uranio impoverito/malattie. C'erto non c'è da essere felici visto che bisognerebbe tener conto degli altri militari morti, delle popolazioni locali, operatori civili, giornalisti ecc ecc ecc ecc....

Per chi non lo sapesse l'uranio impoverito proviene dagli scarti delle fabbriche di energia nucleare; per rendere i proiettili più perforanti vengono trattati con questo uranio che però al momento del contatto rilascia una "polvere" altamente cancerogena.

Sicuramente è un argomento da approfondire:
Sull'uranio impoverito ne ho già parlato in un precedente post dove ho riportato qualche link interessante.

La notizia del risarcimento:
La nuova Ecologia
Articolo 21
OrvietoSì