19 aprile 2005

Gruppi di Acquisto Solidali

Leggendo il corriere di Viterbo mi è caduto l'occhio sull'apertura di un GAS a Viterbo.
"L'acquisto di prodotti in un supermercato o in un qualsiasi negozio diventa un'impresa difficile se vogliamo rispettare certi criteri di sicurezza alimentare, di equità sociale e di salvaguardia ambientale.
Infatti le grandi imprese agroalimentari, che gestiscono la quasi totalità della distribuzione dei prodotti alimentari, non danno nessuna garanzia sul modo di produrre, esercitando una pressione costante di sfruttamento sui lavoratori della terra (sempre più concentrati nel Sud del mondo), sugli operai addetti alla trasformazione degli alimenti, sul suolo, sulle piante e sui semi.
Ecco allora l'idea di diventare protagonisti diretti e critici dei nostri consumi, attivando una organizzazione di base, il Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) . Una proposta che si inserisce nel vasto movimento per un'ALTRAECONOMIA , uno strumento atto a concretizzare nel quotidiano il Consumo Critico."

Non ho trovato un sito dedicato al gruppo viterbese ma aggiornerò questo post quando troverò maggiori informazioni.
Link itili:
Rete nazionale di collegamento GAS (www.retegas.org)