18 ottobre 2005

E adesso i fatti

''Dobbiamo colmare il solco, fatto di ingiustiza e di disperazione che divide Paesi ricchi e Paesi poveri'', esorta Ciampi ricordando che proprio dal quel solco ''traggono origine e alimento i fenomi che minacciano la sicurezza di tutti noi: l'estremismo, il fondamentalismo, l'odio etnico''. In quest'ottica, occorre ''arginare il lacerante divario tra il Nord e il Sud del mondo, attraverso un piano d'azione rigoroso. La costruzione di un ordine mondiale più giusto è, in primo luogo, un imperativo morale''.
Mentre ''una società che spende centinaia di miliardi in armamenti e consente che ogni anno muoiano di fame 5 milioni di bambini è una società malata di egoismo e di indifferenza''
Parola di Ciampi alla FAO.

Ricchezza e povertà
Il dopo Live8
L'Africa
150 milioni di bambini e bambine soffrono di malnutrizione
Malaria
Morti 30.000 bambini
Il terrorismo il vero problema?
Attenzione selettiva