22 ottobre 2005

Mandiamoli tutti a casa

Licenziamo i politici, almeno i capi dei principali partiti, e assumiamone degli altri. Visto che siamo noi a pagarli ed a votarli dovremmo anche decidere cosa farne.
Gira da tempo il file MP3 di Berlusconi che nel 14 Settembre 2000 (allora all'opposizione) urla che non è giusto che la maggioranza di governo cambi la legge elettorale a discapito della minoranza. Una legge così importante deve essere condivisa da tutti. Sacrosanto ma è l'esatto contrario di ciò che stanno facendo in questi giorni.
Lo avevo sentito su Radio Rock, ora ne parla anche Beppe Grillo. Sicuramente ora quel file audio circolerà intensamente. Grazie internet.