10 luglio 2008

Vescovo donna

Una settimana fa lo zio di mia moglie ha festeggiato 25 anni di matrimonio. Ha deciso di celebrare tale ricorrenza in chiesa.
Mi è rimasto impresso quando il prete a sgridato un paio di signorine perchè avevano le spalle scoperte (quel giorno c'erano 36° all'ombra), invocando una sorta di eguaglianza uomo/donna: se loro andavano in giro mezze spogliate allora dovevano andarci anche gli uomini (e dire che è un prete giovane, ma ciò conferma che non è l'età che conta ma la cultura).

Ora apprendo che in Inghilterra hanno fatto un ulteriore passo avanti verso una futura "ordinazione episcopale delle donne" ed il Vaticano è andato su tutte le furie. Mi chiedo dov'è la parità che tanto acclamava quel prete