17 dicembre 2009

Costo reale dell'energia e tariffe flat, facciamo due conti

Ho preso le mie bollette degli ultimi 3 anni della corrente elettrica, ossia da quando mi hanno attivato la telelettura. Mi sono appuntato le letture del contatore. Ho diviso poi il totale delle bollette per il totale dei KWh consumati. E' venuto fuori che nel 2007 pagavo 0,14 € per KWh (compreso bolli, tasse, canone, tutto), nel 2008 0,12€ e nel 2009 0,18€.

Nel 2009 ho consumato una media di 173 KWh/mese, spendendo circa 30€ /mese. Quindi la tanto pubblicizzata tariffa flat dell'enel di 28 euro (per un consumo fino a 225 KWh, ossia medium) al mese + imposte + iva potrebbe essere leggermente vantaggiosa solo se dovessi aumentare i consumi. Usando tutti i 225 KWh disponibili infatti si arriverebbe a pagarli circa 0,15€ al KWh.

Tutto sommato manterrò il contratto con l'AGSM, stipulato attraverso CommercioEtico.it, che oltretutto immette in rete per ogni KWh che consumo 1 KWh di energia proveniente da fonti rinnovabili certificate.