7 agosto 2004

Libro: Il codice Da Vinci di Dan Brown


Emozionante. Un thriller mozzafiato, colmo di intrighi e suspance. Verrebbe voglia di leggerlo tutto d'un fiato. Ciò che rende questa novella appassionante è che la linea che separa la finzione dalla realtà è così sottile da essere impercettibile. Tranne i personaggi tutto il resto (luoghi, avvenimenti, teorie..) è reale. Quando all'autore gli è stato chiesto quanta verità ci sia nel suo libro rispetto alla storia così come ci viene insegnata a scuola ha risposto: "... la storia è scritta dai vincitori, quelle società e popoli che anno conquistato e sopravvissuto. Quanto della storia che conosciamo è 'assolutamente vera'? ... Io mi sono limitato a scrivere ciò che viene spifferato da migliaia di anni" Non voglio assolutamente raccontarvi la trama del libro, sarebbe un peccato, vi posso solo dire che tratta di un laureato di Harward esperto in simbologia che si ritrova al museo del Louvre per esaminare una serie di criptici codici inseriti nei lavori di L. Da Vinci. decriptando il codice si ritrova tra le mani la chiave del più grande mistero di tutti i tempi... diventando un ricercato... ma da chi?
Dopo che avrete letto il libro sicuramente vi verrà voglia di esplorere questo mondo e di parlarne con qualcuno (che è esattamente ciò che vuole l'autore "... il dialogo è bellissimo ... più si dibatte e più capiremo la nostra spiritualità ..."). Fatevi un salto nella galleria fotografica.