6 settembre 2005

Berlusconi

Il nostro capo del governo vuole andarsene in barca a Tahiti, e si auto-vota dandosi un 10 e lode.
Insomma ormai la campagna elettorale sta entrando nel vivo e Berlusconi ha ripreso a pieno ritmo a sparare cazzate. Le solite castronerie troppo facili da criticare, troppo ovvie da contrastare. Così "troppe" di tutto che, alle volte, sembrano studiate.
Propongo a tutti i blogger, che non vogliono più Berlusconi al governo, che da qui alle elezioni non si commentino più le sue frasi.