24 novembre 2005

Rapporto annuale della FAO

I media si accorgono che "ogni anno muoiono 6 milioni di bambini" solo nei giorni, come quelli appena passati, in cui viene presentato un qualche rapporto.
L'ultimo è della FAO:

RaiNews24
La fame nel mondo miete ancora toppe vittime: sei milioni di bambini muoiono ogni anno a cuasa della malnutrizione, mentre sono 852 milioni le persone che patiscono la fame. Secondo Jacques Diouf, direttore generale dell'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura dell'Onu, è necessario raddoppiare gli sforzi e puntare sullo sviluppo dell'agricoltura.

L'Unità
Quando il piatto è vuoto la probabilità di contrarre un'infezione infatti raddoppia e la malnutrizione è responsabile del 45% delle morti per morbillo e del 60% di quelle dovute alla dissenteria. Solo la mancanza di vitamina A e zinco è responsabile della morte di oltre 1,5 milione di bambini ogni anno. Una tragedia di fronte alla quale il mondo fa ancora troppo poco, «non rispettando gli impegni presi», ha affermato il direttore della Fao, Jacques Diouf, presentando il rapporto 2005 della Fao sullo Stato dell'insicurezza alimentare nel mondo.

Help Consumatori
Cifre da sterminio si leggono nelle previsioni della Fao. Per il 2004 l'organizzazione stima che 852 milioni di persone nel mondo saranno malnutrite. La cifra prevede che 815 milioni apparterranno ai paesi in via di sviluppo, 28 dalle nazione in fase di transizione e 9 dagli stati industrializzati; 530.000 donne moriranno durante la gravidanza o alla nascita del proprio figlio; dei 300 milioni di casi di malaria acuta, oltre 1 milione morirà.

Da domani le nostre TV torneranno a parlare di isole, neve invernale, franzoniani e altre cavolatine del genere e la FAO continuerà a spendere soldi per lussuosi palazzi e sprechi generali.

I miai post al riguardo:
E adesso i fatti
Ricchezza e povertà
Il dopo Live8
L'Africa
150 milioni di bambini e bambine soffrono di malnutrizione
Malaria
Morti 30.000 bambini
Il terrorismo il vero problema?
Attenzione selettiva