23 agosto 2008

AGSM energia rinnovabile doppiamente certificata

L'arrivo dell'Attestato di Garanzia speditomi dall'AGSM mi da modo di tornare su un argomento a me caro: la possibilità di cambiare gestore di energia elettrica, scegliendone uno che fornisca energia da fonti rinnovabili certificata ed a buon prezzo.

Come già scrissi in passato ho aderito all'offerta di CommercioEtico.it che proponeva di cambiare gestore elettrico (prima usavo Enel) risparmiando così 0,0025 € rispetto ai corrispettivi previsti dall'Autorità per l'energia. Lo sconto, che altrimenti sarebbe stato di 0,002 €, è raggiunto anche grazie alla scelta del servizio di bolletta elettronica (paperless). Attualmente sono quasi 500 tra privati e professionisti che hanno aderito all'iniziativa.

Altro motivo per cambiare è stata la possibilità di comprare l'energia da un produttore che investisse in energia rinnovabile. Praticamente AGSM riceve dei certificati per ogni kWh (chilo watt ora) di energia rinnovabile prodotta. Per quanto riguarda AGSM gli enti che certificano il meccanismo sono l'internazionale RECS (in colabborazione con il nostro GSE) e 100% Energia Verde (gestito da CESI).

I kWh che consumo vengono detratti da questi certificati. Per ovvie ragioni non posso pretendere che gli elettroni che circolino dentro l'impianto della mia casa provengano dalle centrali rinnovabili: la stessa centrale illumina le mie lampadine sia quelle del mio vicino, ed è la centrale più vicina (Civitavecchia e Montalto per quanto mi riguarda), a prescindere se sia rinnovabile o meno. E' un problema tecnico: impraticabile creare reti di trasporto singole che portino l'energia da una centrale rinnovabile direttamente a casa mia, mi sembra scontato, inefficiente ed inutile. Ma questo non conta. Conta il fatto che per ogni kWh che consumo AGSM mette in rete altrettanti kWh di energia rinnovabile: alla fine i conti su scala nazionale tornano.

Praticamente con il mio gesto sto creando "domanda" di energia rinnovabile e spingo il mercato in una determinata direzione per generare "offerta". AGSM produce l'energia rinnovabile dalle centrali idroelettriche Tombetta (VR), Maso Corona (TN), Valbona (TN) e dall'impianto eolico di Monte Vitalba (PI). E' inoltre in fase di realizzazione il nuovo impianto eolico di Monterenzio (BO) ed altri in arrivo.

Ovviamente sono diverse le società a cui si può richiedere energia rinnovabile certificata, tra le più famose segnalo: LA220, Multiutility, Lifegate ma ce ne sono ancora, basta cercarle. Alcune di queste aziende investono "anche" nelle rinnovabili (oltre magari a nucleare carbone ecc come la stessa Enel), altre "solo". Sta a voi scegliere.
Il cambio di gestione è totalmente automatico ed indolore (nulla a che vedere con, ad esempio, il cambio di operatore telefonico), il gestore dell'impianto fisico rimane lo stesso. Chiunque munito del nuovo contatore elettronico può farlo. Cosa aspettate?