30 aprile 2009

Arriva la Pininfarina Bluecar auto elettrica fotovoltaica

Sta per arrivare. Sto parlando della BlueCar, nome in codice B0 (B Zero), della Pininfarina in partnership con la francese Bollorè che fornirà le batterie di questa auto elettrica.
Verrà commercializzata nel 2010 e sono già aperte le prenotazioni le quali hanno già superano abbondantemente le 3 mila unità.
Le caratteristiche di quest'auto sono eccezionali: velocità massima di 130 Km/h, 250 km di autonomia con una ricarica di 5 ore e 25 Km con una ricarica di appena 5 minuti. Da 0 a 60 Km/h in 6,3 sec e da 0 a 100 in circa 8.
Materiale di costruzione a ridotto impatto ambientale e riciclabile. Linea accattivante, guidabilità notevole. Dei pannelli fotovoltaici forniscono energia agli strumenti di bordo. Un particolare sistema permette di recuperare energia dalle frenate fornendo una spinta ed autonomia maggiore (tipo il kers della F1).

Un concetto di auto così rivoluzionaria che è stato deciso di farla provare, a chi fosse interessato, per 330 euro al mese (non certo bruscolini). Successivamente verrà messa in vendita. La stessa modalità, e speriamo che non faccia la stessa fine, della EV1 di General Motors. L'idea dei pannelli fotovoltaici è futuristica ed accattivante, mi chiedo però se abbiano in mente di commercializzarne un modello senza, per contenere i costi sicuramente elevati.

Pensate di ricaricare quest'auto con energia verde, come la mia, o magari autoprodotta da sole o vento, vi renderete conto che la rivoluzione è vicina. Non ci resta che aspettare il parere dei primi fortunati utilizzatori.
Ora gustatevi il video