28 maggio 2008

La Francia se n'è accorta

Il presidente francese Sarkozy, in un barlume di ragionevolezza e sincerità, dice: "La domanda di petrolio è sempre più forte, e l'offerta cresce pochissimo, se cresce. Questa situazione non si risolverà."
Peccato che la soluzione a tale problema evidente e ineludibile è, come afferma giustamente Deborah, schizzoide.